fbpx

Svincolo di Bocale-Campoli, “Ancora Italia” scrive al Comune di Reggio Calabria

La lettera inviata da Ancora Italia- Sezione di Reggio Calabria riguardo lo svincolo di Bocale -Campoli

“E’ stata fatta richiesta di delucidazioni al comune di Reggio Calabria -settore lavori pubblici-circa la realizzazione dello svincolo Bocale -Campoli, più volte negli scorsi anni oggetto di interesse, incontri e discussione e poi sparito”. Lo afferma in una nota Ancora Italia- Sezione di Reggio Calabria.

Di seguito la lettera inviata da Ancora Italia:

“Era l’ottobre del 2016 quando gli allora dirigenti Manuel Puletta della Mobilità Sostenibile e Marcello Romano dei Lavori Pubblici, si incontravano a Palazzo S.Giorgio -insieme all’associazione Eco Kerò- per discutere della realizzazione dello svincolo Bocale-Campoli. Opera attenzionata più volte, a detta del sindaco Giuseppe Falcomatà e dell’Amministrazione comunale come di grande interesse; più volte è stato dagli stessi affermato che ci fossero tutte le carte in regola per poter procedere alla realizzazione dello svincolo. Questo svincolo verso la Statale 106 è un’opera che comporterebbe l’ulteriore sviluppo del quartiere di Pellaro e altresì garantirebbe sicurezza stradale in quanto consentirebbe agli automobilisti un’immissione diretta sulla Statale 106, senza rischi in una strada ad alta  densità di incidenti. L’opera inoltre andrebbe ad innestarsi in prossimità dell’attuale stadio, agevolando così gli sportivi e gli appassionati del Bocale Calcio. Un’opera quindi la cui realizzazione era stata più volte sottolineata come preziosa per l’intera area sud della città. A questo punto si chiede, a distanza di ben quasi 6 anni, che fine abbia fatto per l’Amministrazione Comunale il tanto decantato interesse per l’opera in questione. Cosa abbia ostacolato la realizzazione dei lavori. Tantissimi cittadini che percorrono abitualmente e giornalmente quella zona -nonché la comunità locale- se lo chiedono. Inoltre si chiede se ci sono in previsione azioni di intervento e in che tempi. Certi di Vostro interesse solerte e di riscontro, porgiamo cordiali saluti.”