fbpx

Stroncato da un malore il papà di Camilla Canepa, la 18enne deceduta dopo il vaccino Covid

camilla canepa morta vaccino

Roberto Canepa aveva soli 53 anni, sarebbe stato colpito da una fatale crisi cardiaca mentre era a passeggio con amici

Una tragedia che si aggiunge al già triste destino di una famiglia. E’ morto per un malore improvviso il geometra Roberto Canepa, padre di Camilla, la 18enne morta il 6 giugno 2021 dopo la somministrazione di una dose del vaccino anti-covid di Astrazeneca. L’ uomo, 53 anni, si è sentito male nel tardo pomeriggio di ieri a Zoagli, in provincia di Genova, dove stava passeggiando con alcuni amici. Il malore, pare un attacco cardiaco, è stato fulmineo: Canepa si è accasciato, è morto nonostante i soccorsi immediati del personale del 118. La notizia si è sparsa velocemente a Sestri Levante dove Canepa gestiva una agenzia immobiliare.

E’ l’ennesimo lutto ravvicinato che subisce la famiglia Canepa. Un mese dopo la morte di Camilla, deceduta per emorragia cerebrale, evento avverso provocato dal farmaco di Astrazeneca, era morto il nonno della ragazza, Carlo Canepa, che era rimasto assai provato dalla scomparsa della nipote. Roberto Canepa lascia la moglie e Beatrice la sorella maggiore di Camilla.