fbpx

Il cuore grande di Silvio Berlusconi: l’idea di mettere a disposizione Villa Gernetto per i rifugiati dell’Ucraina

Silvio Berlusconi Foto di Fabio Frustaci / Ansa

Silvio Berlusconi starebbe pensando di ospitare presso Villa Gernetto alcune famiglie di rifugiati ucraini in fuga dalla guerra

Stefano Bandecchi, fondatore dell’Università Unicusano, ha rivelato all’Adnkronos l’idea che Silvio Berlusconi avrebbe maturato negli ultimi giorni: ospitare alcune famiglie di rifugiati dell’Ucraina presso Villa Gernetto. Bandecchi, l’imprenditore scelto dal Cav come consigliere personale per lanciare ‘l’Universitas Libertatis’, la Scuola di alta formazione politica con tanto di lectio magistralis dello stesso leader azzurro, ha dichiarato: “quando è iniziato il conflitto in Ucraina con l’invasione della Russia ho annunciato a Berlusconi che l’Unicusano avrebbe ospitato nelle camere del residence studentesco donne e bambine ucraine che scappavano dalle bombe. ‘Che bella idea’, fu il commento del presidente di Forza Italia che mi parlò dell’intenzione di accogliere anche lui i profughi ucraini, magari a Villa Gernetto, mettendo a disposizione le 30 camere che si trovano non nella parte centrale del complesso e di solito vengono utilizzate dai giocatori del Monza Calcio per i ritiri prepartita…”.