fbpx

Rifugiati ucraini a Reggio Calabria, info per chi riceve e chi offre ospitalità. I DETTAGLI della Prefettura

prefettura reggio calabria Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Reggio Calabria: prosegue l’attività di indirizzo e coordinamento della Prefettura in relazione alla gestione della crisi umanitaria legata agli eventi bellici in corso in Ucraina e al conseguente afflusso in Italia di cittadini in fuga dal conflitto

Prosegue l’attività di indirizzo e coordinamento della Prefettura di Reggio Calabria in relazione alla gestione della crisi umanitaria legata agli eventi bellici in corso in Ucraina e al conseguente afflusso in Italia di cittadini in fuga dal conflitto. Mercoledì scorso si è tenuta in Prefettura una riunione del Consiglio Territoriale per l’Immigrazione, volta ad illustrare le iniziative assunte per assicurare soccorso e assistenza alla popolazione ucraina, ed a favorire la condivisione delle diverse risorse e disponibilità manifestate dagli intervenuti. Ieri il Prefetto Massimo Mariani ha indirizzato ai Sindaci e Commissari dei Comuni della provincia una Circolare, con la quale sono state fornite indicazioni per il coordinamento degli interventi e la gestione della posizione dei cittadini ucraini che faranno ingresso nel territorio della provincia di Reggio Calabria. In particolare, la Circolare affronta il tema degli adempimenti amministrativi cui sono tenuti i cittadini ucraini e coloro che offrono ospitalità; gli aspetti attinenti l’ambito sanitario, tra cui l’esecuzione dei test diagnostici per infezione da SARS-CoV-2 e la somministrazione di vaccini anti Covid-19 e delle altre vaccinazioni di routine; la problematica alloggiativa, con indicazioni in merito alla possibilità di inserimento nelle strutture di prima accoglienza (CAS) e nel Sistema di accoglienza e integrazione (SAI), e di ricorso alle offerte di disponibilità alloggiative a titolo gratuito, provenienti da persone fisiche, enti ed associazioni (ieri, peraltro, è stata completata una prima ricognizione relativa ai beni confiscati alla criminalità organizzata che possono essere impiegati per ospitare cittadini ucraini). Sul sito istituzionale della Prefettura di Reggio Calabria è stata realizzata, inoltre, una Sezione dedicata all’Emergenza Ucraina, nella quale possono essere consultati, tra l’altro, i documenti informativi predisposti dal Ministero dell’Interno per l’accoglienza dei cittadini ucraini e le Circolari adottate dalla Prefettura. È stata attivata, infine, una apposita casella di posta elettronica, che può essere utilizzata per tutte le comunicazioni relative all’emergenza in atto: emergenzaucraina.pref_reggiocalabria@interno.it.