fbpx

Reggio Calabria fa nuovamente suo un luogo storico: riaperto il sito archeologico “Griso Laboccetta” [FOTO E VIDEO INTERVISTE]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

“Questo momento arricchisce ancor di più il patrimonio archeologico di Reggio Calabria”, ha affermato il sindaco metropolitano Carmelo Versace

“Reggio Calabria è una grande città per diversi motivi, e questo momento arricchisce ancor di più il nostro patrimonio archeologico”. E’ quanto ha affermato nel pomeriggio di oggi il sindaco metropolitano Carmelo Versace nel corso dell’evento di riapertura del sito “Griso Laboccetta”, importantissima testimonianza storica situata nel cuore del centro cittadino. “E’ stato un lungo percorso che ha permesso di riconsegnare alla cittadinanza uno spazio che ci inorgoglisce. Sarà a disposizione per altre eventuali occasioni, anche in vista del 50° anniversario dal ritrovamento dei Bronzi di Riace”, ha affermato Versace.

Effettivamente, nel corso degli anni, il sito Griso Laboccetta, noto anche come il luogo di culto più antico della città, ha restituito reperti archeologici che sono tra i pezzi più celebri esposti oggi al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, conosciuto in tutto il mondo proprio per statue bronzee di origine greca. “Nell’area metropolitana stiamo lavorando per il recupero di altre aree archeologiche – ha proseguito Versace – . Ad esempio a Palmi, ma anche nella Locride. C’è un interesse particolare della nostra amministrazione”. Di seguito l’intervista completa.

Reggio Calabria, riaperto il sito archeologico “Griso Laboccetta”: la soddisfazione del sindaco metropolitano Versace [VIDEO]