fbpx

“Reggio Calabria rivuole il suo tapis roulant”: manifestazione di protesta sul Corso Garibaldi. Siclari: “amministrazione di incapaci” [FOTO e INTERVISTA]

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb
/

Reggio Calabria, la protesta sul corso Garibaldi: “perchè dopo 9 anni non funziona il tapis roulant? Gli amministratori sono incapaci ed inadeguati”

“Reggio Calabria rivuole il suo tapis roulant”, questo lo slogan della protesta avvenuta poco fa sul Corso Garibaldi, in via Giudecca, dove il movimento Reggio Sette Punto Zero ha chiamato a raccolta i reggini ed i politici interessati a “risvegliare le coscienze”. “Non basta rattoppare qualche strada per accettare che la rassegnazione vinca su tutto il resto e conceda ancora tempo a questi incapaci amministratori di tirare a campare”. E’ durissimo ai nostri microfoni il Presidente, avv. Ernesto Siclari. “Sono molto preoccupato – sottolinea Siclari- se si pensa che sono in arrivo i fondi del PNRR, per il cui utilizzo servono capacità di progettazione e programmazione, requisiti che questa amministrazione non ha, basti pensare che opere strategiche e di mobilità già esistenti e di grande utilità come il Tapis Roulant restano ferme da ben 9 anni. Nemmeno le promesse che avevamo ricevuto in occasione della partecipazione alla 3ª Commissione Consiliare nel mese di maggio dello scorso anno –rimarca– sono state rispettate e a tutt’oggi non vi sono passi in avanti nella risoluzione del problema. Vogliamo ottenere risposte immediate sul futuro di questa importante ma abbandonata opera pubblica. I cittadini – evidenza– devo pretendere i propri diritti, bisogna tornare in piazza, alzare la voce e farsi sentire. in città situazione è veramente imbarazzante. L’opposizione deve incalzare ancora di più questa amministrazione di inadeguati”, conclude Siclari. In alto la FOTOGALLERY, in basso l’INTERVISTA completa.

Reggio Calabria, Ernesto Siclari sul tapis roulant: “opera abbandonata, vogliamo risposte dall’amministrazione comunale” [VIDEO]