fbpx

Rifugiati ucraini a Reggio Calabria, info per chi riceve e chi offre ospitalità: la Questura illustra gli adempimenti amministrativi

ufficio immigrazione questura reggio calabria

I cittadini ucraini arrivati nella Città Metropolitana di Reggio Calabria, ma anche tutti coloro i quali offrano loro ospitalità, dovranno rispettare alcune regole. Le indicazioni per capoluogo e provincia

La Questura di Reggio Calabria ha comunicato questa mattina gli adempimenti amministrativi per l’emergenza ucraina. In relazione alla guerra i cittadini ucraini arrivati nella Città Metropolitana di Reggio Calabria e a tutti coloro i quali offrano loro ospitalità dovranno attuare alcune regole. Di seguito le indicazioni:

A) Cittadini ucraini giunti in Provincia di Reggio Calabria

  • Tutti i cittadini ucraini arrivati sul territorio di questa Città Metropolitana dovranno presentarsi personalmente, entro 8 giorni lavorativi dal loro ingresso in Italia, o comunque, entro il più breve tempo possibile, per rilasciare la Dichiarazione di Presenza e fornire i loro recapiti. Tutti i moduli necessari saranno disponibili presso gli Sportelli Immigrazione della Polizia di Stato. Si raccomanda ai cittadini ucraini di presentarsi presso le strutture di Polizia con qualunque documentazione di cui dispongano (passaporto, certificati di nascita dei figli, certificati di parentela con eventuali cittadini ucraini già residenti sul territorio italiano, ecc.);
  • Nel corso dell’incontro ai cittadini ucraini verranno fornite tutte le informazioni utili riguardo alla loro futura permanenza regolare sul territorio italiano. Si rappresenta in ogni caso che, in quanto cittadini di un paese in regime di esenzione del visto con i paesi Schengen, la permanenza regolare sul territorio italiano è comunque garantita a tutti i cittadini ucraini per giorni 90 dall’ingresso degli stessi sul territorio Schengen (fa fede il timbro sul passaporto);
  • I cittadini ucraini che fossero privi di ospitalità potranno formulare anche richiesta di alloggio nel sistema di accoglienza predisposto dalla Prefettura della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

B) Persone che ospitano cittadini ucraini

Tutti coloro i quali offrono ospitalità ai cittadini ucraini sul territorio di questa Città Metropolitana dovranno presentarsi personalmente, entro 48 ore dall’inizio dell’ospitalità, o comunque, entro il più breve tempo possibile, per rilasciare la Dichiarazione di Ospitalità e fornire i loro recapiti. Tutti i moduli necessari saranno disponibili presso gli Sportelli Immigrazione della Polizia di Stato. La documentazione di cui sopra deve necessariamente essere compilata personalmente, esclusivamente presso uno dei seguenti Uffici:

  • Sportello Immigrazione della Questura di Reggio Calabria, via N. Bixio n. 1c.
    Orario di Apertura: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13, e il mercoledì pomeriggio anche dalle ore 15 alle ore 18;
  • Sportello Immigrazione del Commissariato di Siderno, via Amendola n. 77.
    Orario di Apertura: dal mercoledì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12;
  • Sportello Immigrazione del Commissariato di Gioia Tauro, Strada Provinciale per Rizziconi snc.
    Orario di Apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

L’accesso a queste strutture per i cittadini ucraini e le persone che li ospitano è prioritario. Per qualunque informazione, è possibile scrivere una mail alla casella di posta immig.quest.rc@pecps.poliziadistato.it