fbpx

Reggio Calabria e l’Aeroporto dello Stretto “fantasma”. L’associazione Reggiobed denuncia lo stop del volo Reggio-Milano

aeroporto dello stretto

Reggio Calabria: la nota di Steeve Parisi, Presidente dell’associazione Reggiobed

“L’associazione Reggiobed, network di strutture ricettive extra-alberghiere a Reggio Calabria denuncia l’ennesima nota negativa con la notizia dello stop al volo Reggio-Milano. Sempre piu’ assistiamo all’isolamento di questa città dal resto d’Italia e del mondo. Sono anni che l’aeroporto è in coma profondo e qualunque “novita’” a livello politico non fa che gettare gli operatori nello sconforto piu’ totale”. Lo afferma in una nota Steeve Parisi, Presidente dell’associazione Reggiobed.

“Si alternano le poltrone, ogni tanto “tuoneggiano” i vari big come Cannizzaro, Minasi, Falcomata’ ma a fatti stiamo a ZERO. Una compagnia aerea tumorale come ITA puo’ permettersi con una semplice nota di tagliare un collegamento vitale come quello per Milano e nessuno batte i pugni. Siamo ai limiti della discontinuita’ territoriale come fossimo un’isola nel mezzo del mare. Gli operatori turistici reggini sono rassegnati, sviliti e stanchi perché si vive alla giornata e la speranza non paga le bollette”.