fbpx

Reggio Calabria: concorso di poesia per ricordare il poeta Stellittano alla “Cassiodoro – Don Bosco” di Pellaro

A Reggio Calabria concorso di poesia per ricordare il poeta Stellittano

Il nostro territorio possiede un’importante risorsa che rappresenta una grande opportunità di crescita e apertura verso il mondo: la cultura. Parte da qui, l’artista Nino Stellittano, leader e fondatore del gruppo etno-pop Kalavrìa, con il suo libro “Così è la vita. Ottantotto passi di storia”, un intenso racconto poetico che tende a promuovere la cultura e la creatività dell’individuo non solo nella sua città ma anche all’interno della scuola. In piena sinergia con la dirigente Eva Raffaella Maria Nicolò dell’Istituto comprensivo statale “Cassiodoro – Don Bosco” di Pellaro, l’autore Stellittano ha pensato di istituire un concorso di arte poetica per allargare la conoscenza della poesia con la pratica diretta dei testi e il dialogo. Un modo per far conoscere le origini di un popolo, uomini come Peppe Stellittano, poeta, politico e artigiano per passione, scomparso il 21 Aprile del 2019 e le cui poesie sono raccolte nel volume edito da Città del Sole Edizione e che l’autore Nino Stellittano presenterà venerdì 25 Marzo al cine teatro “Il Metropolitano” alle ore 20,30 (ingresso gratuito con invito).
La serata sarà impreziosita dalla musica live dei Kalavrìa e dalle letture delle varie poesie raccolte nel libro ed interpretate per l’occasione, dall’attore Gigi Miseferi pronto a ricreare la magia di un “passato saggio e umile”.

“Musica e poesia insieme per ricostruire eventi, storie, ricordi di vita di mio padre originario di Fossato Jonico – afferma l’autore e musicista Nino Stellittano -. Il volume si snoda in quattro tematiche (amore, antichi mestieri, politica, sociale) e contiene 88 poesie inedite in vernacolo che trattano argomenti quotidiani. Accanto ad ogni poesia, vi è una traduzione in italiano per consentire a chi legge, di comprendere il lessico dialettale e i concetti espressi. Inoltre, insieme al volume, è incluso un Cd con otto poesie interpretate dall’artista Miseferi e otto nuovi brani musicali suonati e cantati dai Kalavrìa”. L’autore con questo testo non solo vuole far conoscere un uomo che amava tanto la sua terra e le sua storia ma anche, trasmettere alle nuove generazioni, i suoi valori come il rispetto, l’umiltà, l’onestà, la generosità. Da qui, la collaborazione con l’Istituto Comprensivo “Cassiodoro – Don Bosco” di Pellaro all’interno del quale si svilupperà un concorso di poesia per gli studenti. “La dirigente Nicolò, da subito sensibile ed entusiasta dell’iniziativa, ha condiviso il nostro progetto culturale – musicale che favorirà non solo le relazioni personali e la creatività degli studenti che parteciperanno al concorso in memoria di mio padre ma anche, si acquisiranno competenze, legami con la storia, con la cultura e con le vicende di una terra del Sud che vanta figli illustri che hanno saputo trasformare le differenze da ostacolo a risorsa per tutti. Magari questo concorso di poesia diventerà nel tempo, un appuntamento fisso per la scuola, luogo di accesso a un sapere complesso, aperto, dinamico per tutti”.

Nino Stellittano