fbpx
*** ALLERTA METEO ***
ARRIVA IL VIOLENTISSIMO 'CICLONE DI MALTA': SOS MALTEMPO, VENTO E NEVE
TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU www.meteoweb.eu

Guerra Ucraina, la paura nascosta di Putin: ossessionato dalla morte di Gheddafi, teme di fare la stessa fine

Vladimir Putin Foto di Thibault Camus / Ansa

Vladimir Putin sarebbe ossessionato dai video della morte di Gheddafi: il presidente russo teme che l’Occidente voglia un cambio di regime in Russia, quindi di fare la stessa fine del leader libico

È noto che Putin ha passato ore a guardare e riguardare gli ultimi minuti di vita di Gheddafi. Quel video in cui veniva preso e messo a morte. Ci dice qualcosa del suo umore apocalittico. È chiaro che si identifica con Gheddafi“. Lo afferma il noto politologo bulgaro Ivan Krastev intervistato da “Il Corriere della Sera”. Krastev parla di una sorta di ossessione di Putin per i video che riguardano la morte di Gheddafi, avvenuta dopo l’intervento dell’Occidente in Libia. Il leader russo si sarebbe convinto che l’Occidente voglia un cambio di regime anche in Russia per far cessare la guerra in Ucraina e dunque teme per la sua stessa vita. “C’è un dettaglio che sottovalutiamo. Nel 2011 Obama riuscì a convincere Mosca a sostenere l’operazione in Libia, dicendo che era solo una No-fly zone e che non si puntava al cambio di regime. Poi è andata com’è andata. E Putin ha finito per convincersi che, qualsiasi cosa facesse, l’Occidente vuole sempre il cambio di regime“, conclude Krastev.