fbpx

Papa Francesco andrà in Ucraina? L’invito dell’ambasciatore di Kiev: “fermerebbe la guerra”

papa francesco Foto di Maurizio Brambatti / Ansa

L’ambasciatore di Kiev presso la Santa Sede chiede a Papa Francesco di recarsi in Ucraina: l’arrivo del Pontefice potrebbe far cessare la guerra

L’intervento di Papa Francesco potrebbe fermare la guerra in Ucraina. “So che i tempi sono difficili ma, se il Papa poggiasse i piedi sulla terra ucraina, sarebbe ciò che il Paese desidera maggiormente. Nei giorni scorsi i premier di Slovenia, Polonia e Repubblica Ceca hanno visitato Kiev e hanno mostrato che ciò è possibile“. A dichiararlo è Andriy Yurash, ambasciatore di Kiev presso la Santa Sede, nel corso di un’intervista ad Avvenire. “La società ucraina ritiene che, se il Papa venisse in Ucraina, la guerra si fermerebbe. E’ un sentimento collettivo e sincero. Voglia il Signore che questo sogno possa realizzarsi“. Secondo li diplomatico, nominato a rappresentare Kiev presso la Santa Sede appena lo scorso dicembre, “anche se la comunità cattolica non è molto numerosa, la Chiesa ha una notevole visibilità e può contare sulla simpatia del Paese che, ad esempio, si riconosce nelle forti prese di posizione del Papa”.