fbpx
*** ALLERTA METEO ***
ARRIVA IL VIOLENTISSIMO 'CICLONE DI MALTA': SOS MALTEMPO, VENTO E NEVE
TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU www.meteoweb.eu

Palermo: finti vaccini a decine di cittadini ignari, nuovo arresto per infermiera

vaccino covid

La Digos ha notificato un’altra ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a un’infermiera dell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo in servizio all’ospedale Civico di Palermo

Ha finto di vaccinare contro il Covid decine di ignari cittadini: la Digos di Palermo stamani ha notificato, su delega della locale Procura, un’altra ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a un’infermiera dell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo in servizio all’ospedale Civico di Palermo, già raggiunta da analogo provvedimento a gennaio.
La donna si sarebbe resa responsabile di 47 episodi di falso ideologico e peculato. A gennaio era già stata interessata da provvedimento per aver beneficiato di falsa vaccinazione contro il Covid e praticato false inoculazioni a due persone.
Le indagini della Digos avevano già portato lo scorso dicembre al fermo di tre indagati, accusati di corruzione, peculato e falso.
Grazie alle immagini delle videoriprese, oggetto anche di perizia medico – legale, è tuttavia emerso che l’infermiera in altre due giornate in cui aveva lavorato presso l’hub, avrebbe praticato, per convinzioni personali e ideologiche, false vaccinazioni contro il Covid-19 nei confronti di quarantasette utenti.
Le immagini – hanno spiegato gli investigatori – riprendono l’infermiera nell’atto di sversare sulla garza il contenuto della fiala, senza iniettare alcunché“.
Tutti coloro che sono stati sottoposti a falsa vaccinazione da parte dell’infermiera sembrerebbero, allo stato, completamente ignari della mancata inoculazione.
Sono in corso i decreti di sequestro preventivo delle certificazioni verdi Covid-19 connesse alle false vaccinazioni.