fbpx

MotoGp, un inizio tutto italiano! Enea “La Bestia” Bastianini vince in Qatar: lacrime nel box del compianto Fausto Gresini

Foto di Noushad Thekkayl / Epa / Ansa

Enea Bastianini vince in Qatar la sua prima gara in MotoGp: “La Bestia” dedica il successo alla memoria del compianto Fausto Gresini, lacrime nel box per la moglie Nadia

Migno, Vietti, Bastianini. La triade azzurra che completa una strepitosa en-plein tutta italiana nella domenica che segna il ritorno delle due ruote. In Moto3, Moto2 e MotoGp risuona l’Inno di Mameli per tre vittorie strepitose. Dopo i successi dei giovani nelle classi minori, c’era grande attesa per la classe regina, la Serie A delle moto, quella che si appresta a vivere il primo anno della nuova era, quella che senza Valentino Rossi in sella a una moto.

Tanti i giovani promettenti che sono pronti a raccoglierne la pesante eredità. Uno alza le braccia al cielo per la prima volta in carriera fra i grandi. Enea Bastianini firma la doppietta pole position e prima vittoria dell’anno. Un sogno ad occhi aperti sulla pista del Qatar, appuntamento inaugurale della stagione. Il pilota italiano capitalizza una gara strepitosa, veloce, fatta di coraggio e tanto cuore. Un finale da batticuore: Binder sembra sul punto di raggiungerlo, proprio nel giro finale, l’emozione sembrava far perdere un po’ di potenza alla moto di Enea. Ma uno che di soprannome fa “La Bestia“, non può lasciarsi tradire dalla tremarella. Ultima sgasata sul traguardo, la testa che oscilla in una serie rabbiosa di “no, non  vero!“. E invece è verissimo. Enea Bastianini precede Binder e P. Espargarò sul podio. Festa nel box del Team Gresini, in lacrime la moglie Nadia: il successo è per il compianto Fausto, ex pilota e Team Manager, stroncato dal Covid nel febbraio 2021. Questa vittoria va a lui e al coraggio della sua famiglia di non interrompere il sogno del team.