fbpx

Messina, Germanà contro De Luca: “si è dimesso nel momento più delicato della città”

Messina, Germanà: “Cateno De Luca si dimette nel momento più delicato per la città dopo che la corte dei conti ha di fatto bocciato il suo piano di riequilibrio, di fatto bocciando tutta la politica economica di De Luca”

“Cateno De Luca si dimette nel momento più delicato per la città dopo che la corte dei conti ha di fatto bocciato il suo piano di riequilibrio, di fatto bocciando tutta la politica economica di De Luca. La realtà è che oggi su Messina ripiomba l’incubo del dissesto le cui conseguenze graverebbero unicamente sulle tasche dei messinesi. Di fronte a tutto questo lui è scappato senza neppure arrivare alla fine del proprio mandato per (vane) ambizioni personali. Io invece, da Sindaco lascerò il Parlamento per Messina”, è quanto scrive in una nota Nino Germanà.

“Resto ovviamente in attesa delle decisioni del tavolo messinese del centrodestra sulla scelta del candidato che avrà l’onore di correre per la fascia tricolore di Messina, ma mi preme sottolineare che ritengo sia giunto il momento in cui la Politica recuperi il ruolo centrale di guida della città, mettendoci la fatta e dimostrando concretezza e affidabilità. Via le maschere, è ora di metterci la faccia. Via i compromessi, è ora di scelte forti e coraggiose. Con me Messina ripartirà dalla dignità, che De Luca ha scippato”, conclude la nota.

Messina, De Luca risponde a Germanà: “è un comico, l’unico candidato credibile è Basile”