fbpx

Juventus, inchiesta Prisma: Dybala è il primo calciatore ascoltato in Procura

Paulo Dybala Foto di Alessandro di Marco / Ansa

Paulo Dybala è il primo calciatore della Juventus ascoltato dalla Procura di Torino come persona informata dei fatti nell’ambito dell’inchiesta Prisma

Nel pomeriggio odierno, Paulo Dybala si è presentato presso la Procura di Torino per essere ascoltato come persona informata dei fatti in merito all’Inchiesta Prisma. Il calciatore argentino è stato ascoltato dai titolari dell’inchiesta, i pm Ciro Sartoriello, Mario Bendoni e Marco Gianoglio. Iscritti nel registro degli indagati dallo scorso novembre il presidente della Juventus Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e altre cinque persone tra dirigenti ed ex dirigenti per questioni legate alle plusvalenze sulla compravendita dei calciatori.

I magistrati, nella giornata di ieri, hanno avviato un nuovo fronte di accertamenti sugli studenti dei calciatori, che ha portato la guardia di finanza ad effettuare perquisizioni a Torino, Milano e Roma. Nel mirino degli inquirenti, in particolare, l’accordo sulla riduzione degli stipendi che i giocatori della Juventus hanno raggiunto con la società bianconera nel marzo 2020, nel pieno della prima ondata della pandemia.

Juventus, nuove perquisizioni e accuse di falso in bilancio: giocatori ascoltati come testimoni