fbpx

Guerra Ucraina, il conflitto è anche alcolico: il “Moscow Mule” cambia nome in “Kiev Mule”

Moscow Mule

Il “Moscow Mule” cambia nome dopo la guerra in Ucraina e diventa il “Kiev Mule”: la singolare protesta di alcuni locali americani

Dal boicottaggio della vodka alle bottiglie di birra svuotate e utilizzate come basi per creare le molotov, la guerra fra Russia e Ucraina si combatte anche con l’alcol. L’ultima novità, in tal senso, riguarda un famoso drink ‘costretto’ a cambiare nome proprio a causa della guerra. Tutti, almeno una volta, abbiamo sentito parlare del “Moscow Mule“, rinomato cocktail a base vodka, ginger ale e lime. Negli USA, diversi locali hanno lanciato una protesta simbolica cambiando il nome della bevanda in “Kiev Mule” o “Snake Island Mule” (omaggio all’isola dei serpenti ucraina). Anche altri cocktail che rimandano alla Russia cambieranno nome: la Caipiroska diventa “Caipi Island” mentre il “White Russian” e il “Black Russian” diventeranno “White Ukrainian” e “Black Ukrainian”. Una protesta che non avrà un grande impatto sull’economia russa, ma esprime una condanna simbolica all’attacco di Mosca su Kiev.