fbpx

Un mese di guerra in Ucraina, Zelensky alla Nato: “difendiamo Occidente, meritiamo di entrare nell’UE”

Volodymyr Zelensky Foto Ansa

È passato un mese dall’inizio della guerra in Ucraina e il presidente Zelensky si rivolge alla NATO e chiede l’ingresso nell’UE: sul territorio ucraino si combatte una guerra per difendere i valori dell’Occidente

E’ vero che non facciamo parte dell’Alleanza, e non rientriamo nell’ombrello di protezione dell’articolo 5. C’è la sensazione che ci troviamo in una zona grigia tra la Russia e l’Occidente ma difendiamo i valori che ci accomunano con voi, e lo facciamo da un mese ormai. E’ un mese dell’eroica resistenza, è un mese di sofferenze atroci, un mese delle distruzioni di un paese pacifico“. Sono le dichiarazioni del presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, rivolte alla NATO in un discorso pubblicato tramite un video sul proprio canale Telegram. Il presidente ucraino ha chiesto a Bruxelles “aiuti militari senza restrizioni”.

Rivolgendosi al Parlamento svedese, Zelensky ha affermato che l’Ucraina merita di essere “membro a pieno titolo” dell’Unione europea. “Non stiamo combattendo solo per il popolo ucraino, ma per la sicurezza dell’Europa e abbiamo dimostrato che meritiamo di essere un membro a pieno titolo dell’Ue“, ha detto il leader di Kiev secondo quanto riferisce il “Guardian”.