fbpx

Il 50°Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace verrà celebrato anche ad EuroFlora 2022

Bronzi Riace

Il 50°Anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace verrà celebrato anche ad EuroFlora 2022. Le due imponenti statue sono oggetto di studio da decenni, in particolar modo il professor Daniele Castrizio

Accademia delle Imprese Europea è orgogliosa di “promuovere un’iniziativa di altissimo valore storico culturale. Grazie al nostro presidente Giuseppe Ariobazzani, per questa edizione di Euroflora, avremo l’occasione di festeggiare il cinquantesimo anniversario del ritrovamento dei Bronzi di Riace nel mar Ionio. Le due imponenti statue sono oggetto di studio da decenni, in particolar modo il professor Daniele Castrizio (professore ordinario di Numismatica greca e romana all’Università di Messina e membro del comitato scientifico del MArRC, il Museo Archeologico di Reggio Calabria) ha messo in luce alcuni aspetti interessanti. Alcuni studi hanno evidenziato ipotesi affascinanti: I Bronzi furono realizzati ad Argos, nel Peloponneso greco a metà del V secolo. Il colore attuale dei bronzi, il nero, non era quello originale, ma quello conseguente ad un restauro in epoca romana. I bronzi infatti erano dorati, coi capelli biondi. Le sue statue facevano parte di un gruppo di cinque elementi che rappresentava il momento subito precedente al duello fratricida fra Eteocle e Polinice, fratelli di Antigone, del mito dei Sette a Tebe collegato con quello di Edipo. Probabilmente le statue si inabissarono tutte e cinque in mare durante un viaggio verso Costantinopoli. L’intenzione del professor Castrizio è quella di portare queste meraviglie che sono emblema della città di Reggio Calabria in giro per il mondo. Accademia è onorata di poter contribuire a questo progetto facendo in modo di mostrare ai visitatori di Euroflora 2022 una rappresentazione virtuale delle statue, attraverso le più moderne tecnologie videografiche e tridimensionali, nonché di proporre un serie di conferenze che illustrino non solo la storia dei Bronzi, ma anche il percorso di analisi scientifiche e storiche che in questi 50 anni hanno permesso di comprendere appieno l’origine di queste meravigliose sculture. Sarà un evento spettacolare, vi aspettiamo nella nostra area a Euroflora per questo e tanti altri momenti indimenticabili”.