fbpx

Guerra Ucraina, Zelensky critica: “Occidente non ha coraggio per difenderci”

Zelensky

“Abbiamo già aspettato 31 giorni, ma i leader giocano a ping-pong”, afferma Zelensky riferendosi agli Stati che fanno parte della NATO

L’Occidente manca di “coraggio” e “gioca a ping-pong per decidere chi deve aiutarci”. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è tornato a criticare l’esitazione degli Stati occidentali in un nuovo video. “L’Ucraina ha bisogno solo dell’1% degli aerei della Nato e dell’1 dei carri armati, non chiederemmo di più. Abbiamo già aspettato 31 giorni. Chi è in carica nella comunità euroatlantica. C’è ancora Mosca a causa delle intimidazioni?”. Il numero uno di Kiev aggiunge, poi, di aver parlato con i difensori di Mariupol oggi: sono in contatto costante con loro, la loro determinazione, il loro eroismo e la loro fermezza sono sorprendenti”. In un video precedente, Zelensky aveva pubblicato alcune fotografie di case, bus e quartieri distrutti dai bombardamenti. “Chiunque sul pianeta deve sapere cosa sta facendo la Russia, in modo che la responsabilità per i crimini contro il popolo ucraino diventi inevitabile e il più severa possibile per l’esercito russo”, aveva scritto su Telegram.