fbpx

Guerra Ucraina, uccisi 12 soldati russi: “corpi saranno utilizzati come fertilizzanti”

soldati russi morti

Le truppe di Zelensky ha pubblicato su Telegram le foto di dodici cadaveri martoriati dalle bombe e dai colpi di mortaio. Ognuno di loro era munito di passaporto che ne attestava l’identità, “ma nessuno è venuto a portarli via”

Le foto crude di dodici cadaveri martoriati dalle bombe e dai colpi di mortaio, con relativi passaporti che ne attestano l’identità, sono state pubblicate su una delle chat Telegram delle forze armate ucraine. Sono i corpi dei soldati russi caduti in battaglia, che però nessuno ha chiesto indietro o si è recato sul luogo a raccogliere. “Né i comandanti, né le autorità russe, né i genitori ne hanno bisogno – si legge – . Da una settimana nessuno è tornato per portarli via. Saranno usati come fertilizzante”.