fbpx

Guerra Ucraina, Renzi: “occhio a dire che Putin è mezzo pazzo, non sottovaluterei il suo atteggiamento”

Matteo Renzi Foto di Fabio Cimaglia / Ansa

Il leader di Italia Viva Matteo Renzi è intervenuto sul conflitto in Ucraina: “C’è una strategia in quello che Putin sta facendo e sento persone che parlano senza sapere. Attenzione a farla facile: la Russia ha qualche problema sul territorio, è vero, ma non fai un cambio di regime in Russia perché togli due yacht agli oligarchi”

Anche Matteo Renzi è intervenuto sul conflitto in Ucraina e su Putin: “Questa è una guerra, non è Netflix, una guerra tradizionale ma con un racconto innovativo, la diretta Instagram e Zoom. C’è la morte vera, reale, e la comunicazione sopra”, ha detto il leader di Italia Viva a “L’Aria che” tira, su La7. “Io credo che Putin abbia agito con una strategia lucida. La ritengo sbagliatissima e pericolosa e sto dalla parte dell’Ucraina, ma attenzione a sottovalutare l’atteggiamento di Putin e dire che è un mezzo pazzo. Sarei meno superficiale. Da un lato c’è l’esigenza di reagire, Ue e Nato dovrebbero andare insieme dalla Merkel e dire: ‘tratta tu’. Dall’altra, agli statisti in erba che dicono che Putin ha perso la testa direi: ‘occhio’. C’è una strategia in quello che Putin sta facendo e sento persone che parlano senza sapere. Attenzione a farla facile: la Russia ha qualche problema sul territorio, è vero, ma non fai un cambio di regime in Russia perché togli due yacht agli oligarchi”.