fbpx

Guerra Ucraina, il ministro Orlando: “la posizione della Cina non è una buona notizia”

Xi Jinping Foto di Chloe Knott / Ansa

Il ministro Orlando commenta con una certa preoccupazione la posizione della Cina in merito alla guerra in Ucraina: “non una buona notizia” l’appoggio alla Russia e la condanna degli USA

La posizione della Cinanon è una buona notizia“. Lo dichiara il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ai microfoni di RAI 1. Recentemente Pechino si è esposta in merito alla guerra in Ucraina, pur mantenendo la sua solita ambiguità: la Cina condanna la guerra, ma condanna anche le sanzioni rivolte alla Russia e la posizione degli Stati Uniti che hanno fermato l’import di gas e petrolio dalla Russia. Xi Jinping e Putin hanno spesso trovato punti in comune sulla rispettiva visione del mondo, in particolare sull’Occidente. Orlando ha auspicato comunque la possibilità che Pechino possa ancora svolgere un ruolo di mediazione: “abbiamo bisogno di un’Europa unita, ma anche di soggetti terzi che possano costruire un tavolo; di forze che si sappiano opporre alla Russia e anche di potenze pacificatrici“.