fbpx

Green pass, Serritella (M5S): “dal 1 aprile aboliamo il certificato verde in qualsiasi forma”

green pass negozi Foto di Luca Zennaro / Ansa

Green pass: le parole del deputato M5S Davide Serritella

Dal 1 aprile aboliamo il certificato verde in qualsiasi forma e manteniamo ancora per qualche tempo le mascherine al chiuso e nei luoghi particolarmente affollati“. Questa la proposta avanzata su Facebook del deputato M5S Davide Serritella. “Si vuol mantenere l’obbligo vaccinale over 50 fino al 15 giugno? Bene, allora si mantenga levando tutte le restrizioni e mantenendo le sole sanzioni amministrative. Non è più accettabile prorogare qualsiasi restrizione con il cessare dello stato di emergenza“, aggiunge Serritella, invitando “il governo a riflettere su qualsiasi altra misura che vorrà adottare. Il MoVimento 5 Stelle non potrà e non dovrà più giustificare nessuna scelta che vada nella direzione di estendere le restrizioni oltre lo scadere dello stato di emergenza il 31 marzo 2022″.

Poco fa ho letto le seguenti dichiarazioni del sottosegretario alla salute Costa: ‘Sul Green pass nei prossimi giorni il governo emanera’ un decreto con il cronoprogramma e da aprile ci sara’ un allentamento graduale’. Eh no, non ci siamo per niente“, continua il deputato pentastellato, sottolineando che “l’allentamento graduale delle restrizioni deve partire fin da ora e non dal 1 aprile. Si parla di un nuovo decreto per fare un cronoprogramma che doveva uscire non adesso ma settimane fa. Ma soprattutto questo cronoprogramma con chi è stato stabilito? Con il parlamento non di sicuro e, non solo il governo (o meglio il ministero della Salute) dimentica e ignora il parlamento. Allo stesso tempo dimentica e ignora l’esito della votazione sulla conversione in legge dell’obbligo vaccinale passata con soli 189 voti favorevoli alla Camera dei Deputati e 193 sì al Senato“.

Dal 14 marzo la Francia toglierà il pass vaccinale. L’Austria (che per prima aveva introdotto l’obbligo) sospenderà l’obbligo vaccinale seguendo il consiglio degli esperti. Noi invece che esperti abbiamo in Italia? Facciamo affidamento a chi continua a fare terrorismo psicologico o cerchiamo di uscire definitivamente dalla pandemia come sta facendo il resto d’Europa e del mondo?“, continua ancora Davide Serritella. “Il covid non sparirà perché si sta endemizzando ed è un virus stagionale che tornerà ogni anno, come l’influenza. Abbiamo il 90% di vaccinati over 12 e oltre 10 milioni di guariti. La variante che circola è la omicron che è sì più contagiosa ma è anche la meno pericolosa ed ha portato appunto all’endemizzazione del virus”, conclude il deputato M5S, per il quale “abbiamo già chiesto troppi sacrifici agli italiani in questi due anni. Ora abbiamo problemi diversi e più grandi da gestire: la guerra in Ucraina e il costo dell’energia che aggrava pesantemente la vita di ogni singolo cittadino. Non continuiamo a vessare gli italiani mantenendo le restrizioni“.