fbpx

Green Pass, quali regole all’Università? Resta in vigore il certificato base | DETTAGLI

green pass università e lavoro Foto di Angelo Carconi / Ansa

Fino al 31 aprile, in tutte le Università italiane, rimane l’obbligo di Green Pass base, che si può ottenere anche col tampone

Nelle Università, fino al 30 aprile, permane l’obbligo di Green Pass base. E’ quanto dispone la circolare del ministro Maria Cristina Messa inviata ai rettori e ai direttori generali degli Atenei. Domani, 31 marzo, scade lo stato di emergenza Covid e, come noto, dall’1 aprile tante regole cambieranno. Per le Università, però, rimane in vigore il certificato base (che si può ottenere anche col tampone) fino al 31 aprile. Dall’1 maggio, infatti, il nuovo decreto firmato dal Governo impone l’abolizione di ogni tipo di Green Pass per le attività in cui ora è necessario.

“Con il nuovo decreto legge – scrive il ministro – non essendo intervenuta alcuna modifica al riguardo, le università potranno proseguire nella programmazione, ovviamente prevedendo attività prioritariamente in presenza, fermo restando il riferito grado di autonomia e flessibilità organizzativa in relazione al contesto epidemiologico di riferimento”. Proprio ieri, a Reggio Calabria, il Rettore dell’Università Mediterranea Marcello Zimbone ha consegnato ai rappresentanti dei gadget e ha affermato ai nostri microfoni che domani sarà la “data spartiacque per il ritorno alla normalità”.