fbpx
*** ALLERTA METEO ***
ARRIVA IL VIOLENTISSIMO 'CICLONE DI MALTA': SOS MALTEMPO, VENTO E NEVE
TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU www.meteoweb.eu

Ponte sullo Stretto, battaglia di civiltà che non si riesce a vincere. Grasso: “in Turchia opera gemella costruita in 5 anni”

ponte sullo stretto

Il deputato regionale definisce il Ponte sullo Stretto tra Messina e Reggio Calabria una “battaglia di civiltà che non si riesce a vincere”

Il Ponte sullo Stretto di Messina non è ancora stato realizzato, anzi, ci sono ancora molte resistenze sul tema. Eppure, utilizzando quel progetto, è stato costruito in Turchia il Canakkale Bridge, inaugurato pochi giorni fa dal presidente Erdogan. Lo ha fatto notare anche Bernardette Grasso, deputato regionale siciliano, che sui social scrive: “anche la Turchia ha inaugurato il suo ponte sospeso lungo lo stretto dei Dardanelli. Oltre 3,6 km che collegano la sponda europea a quella asiatica. Un progetto a 3 campate che ad oggi è il più lungo del mondo. Superando anche il Ponte Akashi in Giappone. 5 anni di lavoro per ottimizzare cosi i tempi di percorrenza sullo stretto: da 30 minuti con i traghetti a meno di 10 in macchina”.

“Perché solo in Italia non si riesce a vincere una battaglia di civiltà? Eppure sia la Turchia che il Giappone hanno un più elevato rischio sismico oltre che venti più forti che si infrangono sulle infrastrutture in questione. Con buona pace del M5S è ora che il ministro Giovannini prenda una netta posizione: è non non è favorevole al progresso per il Sud?”, sono le domande con cui conclude il deputato Ars.