fbpx

Reggio Calabria, il Liceo Scientifico “Volta” è stata sede provinciale dei “Campionati Internazionali dei Giochi Matematici”

docenti Liceo volta

Reggio Calabria, il Liceo Scientifico “Alessandro Volta”, anche per questo anno, è stata sede provinciale dei “Campionati Internazionali dei Giochi Matematici” organizzati dall’Università Bocconi di Milano

Il Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Reggio Calabria, anche per questo anno, è stata sede provinciale dei “Campionati Internazionali dei Giochi Matematici” organizzati dall’Università Bocconi di Milano. La gara si è svolta Sabato 26 Marzo coordinata dalla responsabile dei Giochi nominata direttamente dall’Università Bocconi , Prof. ssa Caterina Sarubbo e dalla Professoressa Titti Pellicanò responsabile per l’attività del Liceo Volta, ha visto 400 partecipanti contingentati , alunni delle scuole secondarie di I e II grado che hanno superato i quarti di finale, provenienti da tutta la provincia che dalle ore 14.30 alle ore 16.30 hanno gareggiato a suon di numeri e logica. Il raduno dei partecipanti è stato previsto per le 14.00, l’ingresso in aula alle 14.15. Logica, intuizione e fantasia sono gli unici requisiti necessari per partecipare ai Campionati di Giochi Matematici, giunti alla trentaseiesima edizione nel mondo e per la ventinovesima volta organizzati in Italia dal Centro PRISTEM dell’Università Bocconi e per la diciassettesima volta dal Liceo Volta per la provincia di Reggio Calabria.
Ai Campionati possono partecipare tutti, giovani e meno giovani, a partire dalla prima media e indipendentemente dal titolo di studio.
I migliori classificati di ogni categoria delle semifinali parteciperanno alla finale nazionale che si terrà a Milano, presso l’Università Bocconi, il 14 Maggio 2022. La finale nazionale selezionerà la squadra che rappresenterà l’Italia alla finale internazionale di Losanna di fine Agosto 2022. La squadra sarà rappresentata dai primi classificati delle varie categorie. Tutta la comunità scolastica del Liceo Volta è stata lieta di accogliere, dopo due anni di sospensione della competizione in presenza, a causa della pandemia, i “matematici in erba”, per il consueto appuntamento che, come ha sottolineato il dirigente scolastico , Maria Rosa Monterosso, valorizza talenti , impegno e competenza.