fbpx

Emergenza rifiuti a Cariati, presentato esposto alla Procura. Il Sindaco: “termovalorizzatore Gioia Tauro unica soluzione”

cariati dall'alto

Il Sindaco Filomena Greco invita la Regione Calabria “ad intervenire, con i poteri sostitutivi previsti dalla legge regionale 14/2014, nel più breve tempo possibile per scongiurare ogni altro danno, anche economico, ai territori”

“È emergenza rifiuti a causa della chiusura dell’impianto Tmb di Bucita. Abbiamo presentato un esposto alla procura della Repubblica di Castrovillari per interruzione di pubblico servizio. È a rischio la stagione estiva. La situazione igienico sanitaria ed ambientale è al limite”. Così in una nota il sindaco di Cariati (provincia di Cosenza) Filomena Greco che invita la Regione Calabria “ad intervenire, con i poteri sostitutivi previsti dalla legge regionale 14/2014, nel più breve tempo possibile per scongiurare ogni altro danno, anche economico, ai territori”.

Il termovalorizzatore di Gioia Tauro “al momento è l’unica risposta possibile. Da diversi mesi – aggiunge – l’impianto Tmb di Corigliano-Rossano non garantisce il normale conferimento dei rifiuti solidi urbani (rsu) indifferenziati e da più di tre settimane lo stesso risulta praticamente chiuso perché, a dire del gestore e così come trapela dalla stampa, non è possibile conferire gli scarti di lavorazione in discariche e/o trasportarli all’estero”.