fbpx

Covid come l’influenza, CDC anticipa: “diventerà un virus stagionale”

omicron sintomi raffreddore

I casi sono diminuiti negli Stati Uniti dopo l’impennata causata dalla variante Omicron a gennaio

La dott.ssa Rochelle Walensky, direttrice dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC), ha affermato con certezza che il COVID-19 diventerà un virus stagionale, ,a in futuro potrebbe esserci bisogno di indossare nuovamente le mascherine”. Lo ha detto in un’intervista alla NBC News. I Centers for Disease Control and Prevention sono un importante organismo di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti d’America, gli scienziati che ne fanno parte aiutano molto il governo nelle decisioni sulla pandemia. “Si dovrà essere più vigili durante alcune stagioni, forse durante quella invernale. Se i casi dovessero aumentare, si dovrà tornare ad indossare di nuovo le mascherine per proteggerci sia dall’influenza che dal COVID e da tutte le altre malattie respiratorie”, ha proseguito Walensky.

Secondo i dati della Johns Hopkins University, gli Stati Uniti oggi hanno riportato 67.516 nuovi casi di coronavirus e 1.686 nuovi decessi. Questi numeri sono notevolmente inferiori rispetto all’aumento di gennaio causato da Omicron; i dati CDC mostrano invece che questa variante ormai costituisca il 99,9% dei nuovi casi. “Quarta dose il prossimo anno? Non ci sono al momento studi chiari che stabiliscano la necessità di un nuovo richiamo”, ha affermato Walensky. Per l’esperta è importante seguire la diffusione di nuove possibili varianti e aggiornare i vaccini in futuro.