fbpx

Covid in Calabria, Tansi critica Occhiuto: “si vantava del record di vaccinati, ora spieghi l’aumento dei contagi”

tansi occhiuto

La Calabria “ha raggiunto valori record di contagio, numeri che non si erano mai toccati prima, neanche durante il picco pandemico”: Carlo Tansi chiede chiarimenti al presidente Occhiuto

“A gennaio Occhiuto a grancassa annunciava: “la Calabria è prima in Italia per numero di vaccini effettuati”. Siamo a marzo e il dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria afferma: “la Calabria, ha raggiunto valori record di contagio, numeri che non si erano mai toccati prima, neanche durante il picco pandemico”. Tali valori sono ben evidenti nel grafico diffuso dal Ministero della Salute e riportato nel meme di questo post”. E’ questa la polemica sollevata da Carlo Tansi, ex direttore del dipartimento di protezione civile in Calabria, che commenta l’andamento della situazione epidemiologica Covid nella Regione. La critica avanzata è nei confronti del presidente di Regione Roberto Occhiuto, che fino a poche settimane fa esultava per il ritmo della campagna vaccinale condotta sul territorio.

“Gli ospedali sono di nuovo in affanno; probabilmente i posti Covid e le terapie intensive annunciate da Occhiuto o non sono pervenute, o non sono state attivate, o addirittura non bastano”, fa notare ancora Tansi, facendo riferimento all’aumento dei ricoverati verificatosi nell’ultima settimana. “I conti non tornano. In genere in Calabria i conti non tornano mai. E la chiarezza è sempre avvolta da troppe nebbie”, conclude in un post pubblicato su Facebook.

tansi occhiuto vaccini covid calabria