fbpx

Caro carburante, il Governo aiuta gli autotrasportatori: in arrivo provvedimento emergenziale ad hoc, cosa prevede

protesta autotrasportatori Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Nello stesso provvedimento, una misura aggiuntiva per ristorare le imprese dai costi esorbitanti del caro energia

UNATRAS, l’Unione delle associazioni nazionali più rappresentative dell’autotrasporto, ha sottoscritto il protocollo d’intesa con il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Nella riunione del 17 marzo, il viceministro Teresa Bellanova ha discusso con i rappresentanti di categoria i testi delle norme che dovrebbero essere inserite nel provvedimento urgente che il Consiglio dei Ministri varerà domani. E’ quanto si legge nella nota di Confartigianato Messina“Si tratta – sottolinea Amedeo Genedani, Presidente Confartigianato Trasporti e di Unatras – di un provvedimento emergenziale, ad hoc per l’autotrasporto, richiesto a gran voce da UNATRAS sul caro gasolio, che aumenta ulteriormente l’attuale rimborso sulle accise e riguarda norme di settore necessarie al corretto riequilibrio delle condizioni di mercato delle imprese dell’autotrasporto”.

È stato anche annunciato che il Governo starebbe varando, nello stesso provvedimento, una misura aggiuntiva per ristorare le imprese dai costi esorbitanti del caro energia. UNATRAS, ribadendo l’apprezzamento per l’impegno profuso da viceministro Bellanova, che ha fornito gli elementi necessari a compiere una valutazione complessiva, ha deciso di sottoscrivere il protocollo d’intesa, che sarà sottoposto ai rispettivi organi, le cui riunioni si terranno nella giornata di oggi.