fbpx

Ardore, il calcio è ripartito anche grazie al nuovo stadio: riqualificato il campo di Contrada Vescovado, costruito negli anni ’70

/

Ad Ardore il calcio riparte dalla Prima Categoria, riqualificato il campo di Contrada Vescovado

Tanta voglia di riportare lo sport più praticato d’Italia al centro dell’interesse della comunità e di avere una struttura adeguata per farlo: nello splendido comune medievale di Ardore, meno di cento chilometri da Reggio Calabria, i poco meno di cinquemila abitanti sono tornati a vedere le partite della loro squadra in un impianto rinnovato. Dopo circa vent’anni di assenza, infatti, l’ASD Ardore è ripartita lo scorso anno e già si sta imponendo nel girone D della Prima Categoria calabrese, anche grazie alla possibilità di disputare le proprie gare casalinghe nel nuovo campo di contrada Vescovado. La struttura, realizzata alla fine degli anni Settanta, grazie a un nostro finanziamento di cinquecentomila euro all’amministrazione comunale, ha subito un importante intervento di riqualificazione e la sostituzione del terreno di gioco. Il nuovo impianto, con il suo campo moderno e funzionale, consentirà all’intera comunità di condividere la passione per il calcio, rappresentando soprattutto un presidio di socialità e aggregazione per le nuove generazioni.