fbpx

Guerra Ucraina, Anonymous invia 7 milioni di sms ai russi: “ecco la verità sull’invasione di Putin”

Anonymous aggira la censura russa inviando 7 milioni di sms ai cittadini: nel testo la verità sull’invasione operata da Putin

Anonymous continua la sua cyber-battaglia contro la Russia. Dopo diversi attacchi hacker ai principali siti di governo e ad alcune importanti aziende, dopo aver lanciato messaggi diretti ai cittadini contro la guerra e invitandoli a protestare direttamente contro Putin, ora il collettivo di hacker punta agli smartphone. Per aggirare la cortina di propaganda e censura che filtra ogni informazione che non sia filo-governativa, Anonymous ha scelto ha annunciato l’invio di 7 milioni di sms contenenti “la verità circa l’invasione di Putin“, si legge in un tweet. Gli sms sono stati inviati attraverso un portale creato appositamente per trovare numeri privati ai quali inviare le informazioni (1920.in). Ad occuparsi del massiccio invio di messaggi è stato il gruppo Anonymous che si coordina con l’account Twitter @squad3o3, che consente di inviare messaggi di testo, anche via WhatsApp e e-mail, direttamente dal proprio smartphone a numeri russi selezionati casualmente.