fbpx

Volley, OmiFer Palmi: l’orgoglio non basta, vince Lecce al tie-break

OmiFer Palmi

OmiFer Palmi sconfitta al tie-break da Lecce: commento e tabellino della sfida

Comincia con un retrogusto amaro l’esperienza della OmiFer Palmi in questo 2022. Dopo oltre due ore di partita i padroni di casa cedono sul finale regalando la gioia della vittoria alla compagine salentina. E’ la seconda sconfitta casalinga in questa stagione, maturata dopo un match che ha visto i ragazzi di Polimeni giocare a ritmi alterni. Casaro grande trascinatore degli ospiti con 34 punti, seguito dal compagno di squadra Corrado con 19 e dal nero-verde Erminio Russo con 16. Ad inizio gara Polimeni decide di schierare Paris, Remo, Marra, Russo, Rosso, Prespov e Fortunato come libero. Darraidou risponde con Kindgard, Casaro, Rau, Fortes, Vinti, Corrado e Cappio.

Nel primo set i padroni di casa partono col piglio sbagliato, facendosi sopraffare dall’elevato ritmo degli ospiti che conducono il parziale nella sua interezza, conquistandolo poi sul 17-25. La risposta di Palmi arriva forte e chiara nel secondo set dove i nero-verdi partono subito bene (8-3, poi 16-8) lasciando ai leccesi poche possibilità di rientrare in corsa. E’ 1-1. E’ nel terzo set che i ragazzi di Polimeni spengono nuovamente la luce. Sotto 2-8 si trovano costretti a rincorrere per l’intero parziale e dopo una dura lotta riescono a conquistare la parità sul 20-20. Forse per stanchezza o per mancanza di lucidità, Lecce mette a segno 4 punti consecutivi che segnano nuovamente il morale dei nero-verdi. 2-1 Lecce, Palmi si ritrova nuovamente a dover rincorrere e dimostra di avere carattere giocando con grande orgoglio e grinta il quarto set. Sempre avanti nel punteggio, la squadra di casa porta la partita al tie-break esattamente come nello scontro precedente. Questa volta però il destino sorride a Lecce, che nonostante il piccolo gap iniziale accumulato dai nero-verdi e mantenuto fino al 12-10, riescono a ribaltare le sorti della gara con un parziale di 1-5 chiudendo il match sul 13-15. Una beffa per Palmi dopo una lunga lotta e un tie-break cominciato bene. E’ la quarta sconfitta in campionato per la OmiFer Palmi che adesso dovrà far fronte ad un calendario difficile. La prossima gara sarà in trasferta a Modica, seguita poi da due gare di Coppa Italia il 19 e il 26 gennaio con il big match di Aversa nel mezzo.

OmiFer Palmi – Aurispa Libellula Lecce 2-3 (17-25; 25-16; 21-25; 25-21; 13-15).

Palmi: Marra 8, Fortunato (L1), Prespov 10, Russo 16, Rosso 12, Paris 5, Nicolò, Remo 7, Pellegrino, Gitto, Laganà 12, Soncini. All. Polimeni

Lecce: Vinti 8, Kindgard 2, Corrado 19, Casaro 34, Maccarone 2, Rau 6, Cappio (L), Fortes 7, Scarpi, D’Alba, Giaffreda (L), Persichino 2, Melcarne. All. Darraidou

Arbitri: Giorgia Spinnicchia – Danilo De Sensi