fbpx

Uomo si da’ fuoco davanti la Caserma dei Carabinieri di Rende: l’Asp di Cosenza avvia indagine interna sugli autori delle foto in ambulanza e al pronto soccorso

Uomo si dà fuoco davanti a caserma carabinieri

L’Asp di Cosenza ha avviato un’indagine interna sulle foto scattate in ambulanza e nel pronto soccorso all’uomo che si è dato fuoco stamani davanti la Caserma dei Carabinieri di Rende

L’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, dopo aver appurato la notizia della diffusione sui social network di alcune immagini che ritraggono il 33enne che questa mattina si è dato fuoco davanti la caserma dei Carabinieri di Rende mentre veniva trasportato in ospedale e poi curato all’interno del nosocomio, ha avviato un’indagine interna per stabilire se ci sono eventuali responsabilità e per risalire ai possibili autori degli scatti. Una foto sarebbe stata scattata nel Pronto soccorso mentre un’altra fotografia è all’interno dell’autoambulanza. Le immagini, poi, sarebbero diventate virali attraverso la condivisione tra utenti su Whatsapp. Secondo quanto si è appreso, della vicenda è stato interessato il commissario dell’Asp Vincenzo La Regina che avrebbe già interloquito con i vertici dell’azienda.