fbpx

“Renderemo la vita difficile ai non vaccinati”: Sileri denunciato dall’Associazione Infermieri [FOTO]

sileri

Le dichiarazioni del sottosegretario hanno generato scalpore e fatto molto discutere negli ultimi giorni

Il dott. Mauro Di Fresco, presidente dell’Associazione degli Infermieri, ha presentato una diffida per le minacce di stalking e mobbing formulate giorni fa dal sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. Il braccio destro del ministro Speranza infatti, durante la trasmissione Dimartedì su La7, ha infatti definito i cittadini non vaccinati contro il Covid-19 “soggetti pericolosi” a cui sarà “resa la vita difficile” con le restrizioni già messe in atto. Nonostante Sileri fosse stato costretto a ritrattare le sue affermazioni, dopo il confronto con la giornalista reggina Manuela Iatì, è stato anche richiamato dall’Associazione degli Infermieri.

“Sembra che il mondo si sia capovolto e assistiamo attoniti al fatto che i peggiori crimini siano diventati legge, e che chi li perpetra lo faccia con il braccio armato delle Forze dell’Ordine, nella totale indifferenza di parte della popolazione che non vede più in là della sua mascherina e di una magistratura che sembra addormentata. Dopo i pestaggi degli studenti a Torino e le repressioni dell’analoga manifestazione studentesca a Roma contro l’Alternanza Scuola Lavoro, non possiamo più restare a guardare quello che sta avvenendo in questo Paese”, commenta sui social il senatore calabrese Bianca Laura Granato, ferma sostenitrice di coloro che si schierano contro l’utilizzo del Green Pass.