fbpx

Reggio: Mons. Morrone ha incontrato il presidente del Cip Calabria

Reggio: Mons. Morrone ha incontrato il presidente del Cip Calabria, Antonello Scagliola e il vicario CIP Calabria Giovanni Giarmoleo, con i quali ha avuto modo di conoscere meglio il mondo paralimpico

Ieri presso la Curia dell’Arcidiocesi Reggio-Bova il Vescovo Mons. Morrone ha incontrato il presidente del Cip Calabria, Antonello Scagliola e il vicario CIP Calabria Giovanni Giarmoleo, con i quali ha avuto modo di conoscere meglio il mondo paralimpico. L’incontro, cordiale e snello nel suo svolgimento, è stato proficuo. Subito è apparso chiaro di come le posizioni del CIP e del Vescovo convergessero sulla necessità di abbattimento di quei limiti strutturali, culturali e mentali che vedono nelle differenze non una ricchezza, ma un limite. Il presidente Scagliola ha esposto come l’azione del CIP tende a portare avanti un’azione volta a rendere sempre più permeabile la società alla cultura paralimpica che ha quale finalità l’inclusione ed l’abbattimento di quelle barriere mentali che tendono ad emarginare, secondo errati stereotipi, individui che non rientrano in determinati canoni. Lo sport è il volano per divulgare, non solo tra i giovani, il pensiero che tutti gli individui hanno potenzialità e capacità e che rispettando le differenze la società non può che migliorare. Il vescovo Morrone ha abbracciato con entusiasmo la proposta e ha dato completa ed ampia disponibilità per la divulgazione e per l’ immediata azione di conoscenza nelle parrocchie al fine di poter verificare, anche, la possibilità concreta di svolgere un’attività sportiva, all’interno di esse, tendente a gettare le basi per un cambiamento socio-culturale volto all’inclusione.