fbpx

Reggio Calabria, tre volanti della Polizia irrompono sul corso Garibaldi: minuti concitati, fermati due giovani

Polizia corso Garibaldi Reggio Calabria

Reggio Calabria, due fermi da parte della Polizia di Stato nel tardo pomeriggio sul corso Garibaldi

Intorno alle 19:30 di oggi pomeriggio nella zona settentrionale del centralissimo corso Garibaldi di Reggio Calabria, non lontano dal Museo e da piazza De Nava, tre volanti della Polizia di Stato hanno fatto irruzione tra la folla dello shopping e del passeggio e hanno provveduto al fermo di due giovani, un ragazzo ghanese e una donna italiana. Il giovane ha opposto resistenza e gli agenti hanno dovuto faticare per farlo salire in macchina mentre inveiva in modo volgare con pesanti insulti ed epiteti nei confronti della donna, anche lei fermata e condotta in Questura. “Non sono pazzo, non ho fatto niente, devo essere libero” gridava il giovane straniero mentre si dimenava inveendo contro la donna mentre i poliziotti lo bloccavano per tenerlo a bada. Le urla del ragazzo e le sirene delle volanti hanno attirato una grande folla di curiosi che ha assistito alla scena. In base alla ricostruzione degli agenti, tra i due giovani era nata una lite per futili motivi legata a questioni personali. Il pronto intervento della polizia ha evitato ogni tipo di colluttazione.