fbpx

Reggio Calabria, Modafferi e Minnella rispondono a Calabrò: “la sua partecipazione al concorso GOM e la sua idoneità si evincono dalla graduatoria”

Reggio Calabria: la riposta di Giuseppe Minnella (Fiamma Tricolore) e Giuseppe Francesco Modafferi (Ancora Italia) all’assessore Calabrò

Arriva la risposta di Giuseppe Minnella (Fiamma Tricolore) e Giuseppe Francesco Modafferi (Ancora Italia) all’assessore del Comune di Reggio Calabria, Irene Calabrò sulle presunte irregolarità nelle assunzioni al Comune. Calabrò aveva replicato parlando di “fantasiose supposizioni”. Gli esponenti di Fiamma Tricolore e Ancora Italia scrivono: “non abbiamo parlato di alcuna assunzione al Comune in riferimento all’assessore Calabró, in quanto non ancora concretizzata per ragioni di tempo, pur essendo stata predisposta un’apposita convenzione con il GOM per attingere alla graduatoria, dove è presente la stessa. Abbiamo messo in evidenza la sua partecipazione al concorso GOM e la sua idoneità come si evince dalla graduatoria GOM dove lei risulta al n° 15 con il punteggio di 61,533. Abbiamo evidenziato le anomalie riguardo la convenzione GOM/Comune circa l´utilizzo degli idonei al concorso GOM, abbiamo diffidato il Comune ad utilizzare la graduatoria di idonei GOM in quanto andrebbe contro le norme vigenti che impongono l´utilizzo delle domande di mobilitá volontaria. Abbiamo presentato esposto in Procura per verificare se il procedimento di convenzione tra GOM e Comune sia stato fatto nel rispetto delle leggi penali”.