fbpx

Reggio Calabria, continua la raccolta “Libro Sospeso”

Reggio Calabria: continua la raccolta “Libro Sospeso”, l’iniziativa solidale nata dalla collaborazione tra Caritas Diocesana Reggio-Bova, Help Center Casa di Lena, Gruppo Nati per Leggere di Reggio Calabria e La Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi

Continua la raccolta “Libro Sospeso”, l’iniziativa solidale nata dalla collaborazione tra Caritas Diocesana Reggio-Bova, Help Center Casa di Lena, Gruppo Nati per Leggere di Reggio Calabria e La Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi. Condividere, donare, pensare al prossimo, sono tutti gesti che acquistano ancor più significato in un periodo particolare come quello che stiamo vivendo. ed è proprio dal senso di solidarietà che nasce l’idea di donare un libro a ragazze e ragazzi, bambine e bambini.

Come funziona l’iniziativa reggina

Ma come funziona il libro sospeso? La modalità è molto semplice: ci si reca in una delle librerie che hanno aderito all’iniziativa; si sceglie un libro tra quelli adatti a lettori da 0 a 18 anni, magari proprio quello che tanto abbiamo amato e che è stato significativo nella nostra infanzia o adolescenza; lo si acquista e lo si lascia “in sospeso” in libreria. Oppure si lascia un’offerta con la stessa finalità.
Le volontarie e i volontari dei gruppi promotori, avranno cura di ritirare i libri e di consegnarli alle associazioni e ai centri diurni che seguono famiglie in difficoltà.  In particolare, quest’anno, la raccolta è destinata a: una biblioteca in via di realizzazione da parte di volontari nel quartiere di Arghillà; l’associazione Scuola Italiana in Piazza, che offre lezioni di italiano gratuite a persone di madrelingua straniera; il Centro diurno Lilliput che lavora a Croce Valanidi.
L’idea che ispira l’iniziativa del Libro sospeso è analoga a quelle più note e già diffuse del caffè sospeso o della spesa sospesa, l’unica differenza è che in questo caso l’obiettivo è nutrire di storie, di letteratura, di bellezza, di meraviglia i cuori e le menti dei destinatari, avvolgendoli e coinvolgendoli in quell’universo di emozioni e conoscenze e scoperte che la letteratura da secoli ci regala.
Le librerie aderenti:
Libreria Amaddeo, Via De Nava 114
Libreria Ave-Ubik, Corso Garibaldi 206
Libreria Laruffa editore Dimensione Cultura, via Aschenez 46
Libreria Paoline, Via Tommaso Campanella 65.
L’isola che non c’è, Catona.