fbpx

Quirinale: nel centro/sinistra mancano all’appello oltre 180 schede bianche

Camera deputati Foto twitter

Quirinale: nel centro/sinistra mancano all’appello oltre 180 schede bianche, 166 grandi elettori hanno votato per il presidente Mattarella

Una cosa è certa: oltre 180 grandi elettori di Centro/Sinistra (più Italia Viva) sono andati contro l’ordine di partito per l’elezioni del Capo dello Stato. Al termine dello spoglio, le schede bianche complessive sono 261 mentre la somma dei grandi elettori di Pd (154), M5S (233) e Leu (18) è pari a 405 voti. Se si aggiungono i 44 grandi elettori dei renziani, il totale è di 449. Dunque, mancherebbero all’appello 188 schede bianche. I voti dati a Sergio Mattarella sono 166 e vanno ricondotti al centrosinistra o ai grandi elettori delle varie componenti del Misto, ma bisogna considerare che Alternativa ed altri hanno votato per Nino Di Matteo, che ha ottenuto 56 voti; Azione per Cartabia (6 voti), Sinistra Italiana e Verdi per Luigi Manconi, con 8 voti. Hanno ottenuto voti anche Mario Draghi 5, e Giuliano Amato 4.