fbpx

Positiva al Covid viola la quarantena per fare shopping: “non volevo perdere i saldi”, denunciata dai carabinieri

negozi saldi Foto di Ciro Fusco / Ansa

Una donna di 51 anni è stata denunciata dai carabinieri per aver violato la quarantena: la signora non voleva perdere i saldi

L’irrefrenabile e irrinunciabile voglia di fare shopping ha portato una donna a beccarsi una bella denuncia. L’episodio ha dell’incredibile ed è successo a Renate (Monza). Una signora di 51 anni è stata denunciata per aver violato la quarantena, nonostante fosse positiva al Covid, per andare a fare shopping nei negozi. Fermata per un controllo di routine dai carabinieri, la donna ha intimato ai militari di “fare in fretta” perchè non voleva perdere i saldi. Nessuna preoccupazione per il suo status di salute o per aver violato la normativa vigente, ma un assillante ticchettio dell’orologio che le ricordava i minuti che mancavano alla chiusura del negozio e alle altre clienti che le avrebbero potuto soffiare un bel paio di scarpe o un vestito elegante a metà prezzo. I carabinieri, una volta accortisi della violazione della donna, che sarebbe dovuta essere in isolamento, hanno provveduto alla denuncia.