fbpx

Obbligo Super Green Pass, lo sport italiano perde le sue stelle: Robert Johnson lascia Cantù per giocare in Polonia

Robert Johnson

Robert Johnson non è vaccinato e non può giocare a Cantù, in Serie A2: il cestista americano allora lascia l’Italia per giocare, senza restrizioni, in Polonia

Dal 10 gennaio scorso, tutti gli sportivi sprovvisti di Super Green Pass non possono giocare. Un bel problema per tutte quelle società che hanno in rosa giocatori che non hanno la certificazione verde per avvenuta vaccinazione o per aver contratto il Covid negli ultimi mesi. In molti si sono trovati davanti a un bivio: vaccinarsi o guardare i compagni giocare. Robert Johnson ha scelto una terza via. La guardia americana con un brevissimo passato in NBA fra Atlanta Hawks e Milwaukee Bucks, ha deciso di lasciare l’Italia per giocare all’estero. Robert Johnson, asso offensivo di Cantù in Serie A2 con 19.7 punti di media, 4.9 rimbalzi e 4.1 assist, ha scelto di non vaccinarsi e allo stesso tempo di non restare fuori dalla squadra. Risolto il contratto con Cantù, lo statunitense ha firmato con i polacchi del Legia Kosz per giocare senza alcun obbligo o restrizione.