fbpx

Messina, il consigliere Cacciotto: “erogare servizio carta d’identità nella Terza Municipalità”

cacciotto

Il consigliere Alessandro Cacciotto sottolinea i problemi della Terza Municipalità di Messina legati all’erogazione del servizio della carta d’identità

La Terza Municipalità, con sede a Camaro, conta più di 60.000 abitanti costretti a recarsi a Palazzo Zanca o nelle sedi di altre Municipalità per il rilascio o il rinnovo della carta d’identità. Nonostante la Terza Municipalità sia la più popolosa tra le Municipalità, quest’ultima non dispone ancora del servizio di rilascio del documento di identità, già previsto, oltre che al Palazzo Comunale, nelle sedi di Prima, Seconda, Quinta e Sesta Municipalità.

Per l’ennesima volta il Consigliere della Terza Municipalità, Alessandro Cacciotto, accende i riflettori su una questione che lo stesso esponente di Fratelli d’Italia definisce a dir poco grottesca. In pratica – continua Cacciotto – tutte le Municipalità (eccezion fatta per la Quarta Municipalità il cui territorio è comunque coincidente con gli Uffici di Palazzo Zanca che erogano il servizio) tranne la Terza Municipalità, garantiscono il servizio di rilascio e rinnovo della carta di identità.

Non c’è ombra di dubbio che tutto ciò sia discriminatorio verso i residenti della Terza Municipalità costretti a rivolgersi a Palazzo Zanca o alle altre Municipalità per il rilascio della carta di identità. Si tratta questa di una questione riproposta da Cacciotto negli anni ed ancora mai risolta dalle Amministrazioni che si sono succedute nel tempo. Anche l’intero Consiglio della Terza Municipalità si è espresso sul punto ritenendo improcrastinabile l’erogazione di un servizio che dovrebbe essere naturale.

L’istituzione del servizio di rilascio delle carte di identità, deve necessariamente e contestualmente accompagnarsi però con un incremento di personale, dal momento che la Terza Municipalità lamenta da anni una carenza cronica di organico. In diverse occasioni si è messo a conoscenza l’amministrazione comunale della necessità di potenziare il personale della Municipalità, ma le richieste non hanno sostanzialmente sortito particolare effetto.

In un momento storico in cui attraverso i canali telematici si cerca di velocizzare il tutto, soprattutto in ambito amministrativo, al fine di avvicinare i servizi all’utente, è assurdo che la Terza Municipalità con sede a Camaro, non sia in grado di erogare un prezioso servizio come il rilascio delle carte di identità continua il consigliere Cacciotto.

L’auspicio, conclude l’esponente di Fratelli d’Italia, che l’amministrazione comunale in questi ultimi giorni di mandato amministrativo, tenuto conto delle dimissioni del Sindaco, possa predisporre tutto quanto necessario per dare la possibilità anche alla Terza Municipalità di erogare il servizio della carta d’identità e contestualmente potenziare il personale degli uffici della suddetta Municipalità.