fbpx

Messina, Cisl Fp denuncia il Direttore Amministrativo dell’Asp: “comportamento disparitario verso dipendenti beneficiari della legge 104”

Asp Messina

“Chiediamo procedure trasparenti, legali ed imparziali, nel mero interesse di salvaguardare la tutela degli interessi  di tutti i lavoratori dell’Asp di Messina”: la nota della Cisl Fp

La Cisl Fp di Messina si è vista costretta a denunciare alla Magistratura il Direttore Amministrativo dell’Asp. E’ quanto si legge in una nota firmata dal Segretario Generale del sindacato, Giovanna Bicchieri“Il Segretario Generale della Cisl Fp di Messina con nota del 04/01/2022 e con la successiva del 12/01/2022 ha chiesto al Direttore Amministrativo dell’Asp di Messina, la revoca immediata della disposizione di servizio prot. n. 0151574/2021 del 01/12/2021, relativa al trasferimento di una dipendente  dalla Macrostruttura del Dipartimento Cure Primarie alla Macrostruttura del Distretto Sanitario di Messina, in assenza del necessario Avviso Interno. Tale nota, firmata esclusivamente dal Direttore Amministrativo, Dott.ssa Catena Di Blasi, non soltanto a nostro giudizio è illegittima perché carente della firma del Commissario Straordinario dell’Azienda Sanitaria, ma chiaramente cristallizza un comportamento disparitario tra dipendenti della stessa azienda che sono beneficiari o titolari di importanti diritti di legge quali la 104/92”, si legge nel comunicato.

“Purtroppo ad oggi non abbiamo registrato alcuna revoca in autotutela della predetta disposizione di servizio, piuttosto un mero riscontro che metterebbe in discussione il diritto sindacale della Cisl Fp, di intervenire nel merito di atti credibilmente poco trasparenti e verosimilmente difformi dalle norme di legge e contrattuali, peraltro definiti dal Regolamento Aziendale di cui alla delibera n. 84/2010. Per questa ragione, siamo costretti a consegnare la documentazione relativa alla suddetta procedura ai nostri legali per chiedere alla Magistratura di valutare tutti i reati ravvisabili e perseguibili d’ufficio. Chiediamo procedure trasparenti, legali ed imparziali, nel mero interesse di salvaguardare la tutela degli interessi  di tutti i lavoratori dell’Asp di Messina”, conclude la nota della Cisl Fp.