fbpx

L’on. Sara Cunial non ha il Green Pass, non può entrare a Montecitorio per votare il Presidente della Repubblica

Sara Cunial Foto di Claudio Peri / Ansa

Quirinale: la deputata del Misto Sara Cunial non può votare non essendo in possesso di green pass

La deputata del Misto Sara Cunial, non in possesso di green pass semplice (ovvero il certificato verde che si ottiene con l’avvenuta vaccinazione anti Covid o con tampone negativo) non puo’ accedere a Montecitorio per votare per l’elezione del presidente della Repubblica. Le regole in vigore alla Camera, infatti, consentono l’ingresso nel palazzo solo a chi possiede ed esibisce il green pass. Dunque, Cunial, da sempre su una linea no vax, non potra’ votare in Aula. “Sono sana e chiedo di poter votare il presidente come è mio diritto costituzionale fare, non vedo perché non possa votare come i malati di covid sia vaccinati che non“, afferma Sara Cunial oggi presente all’esterno della Camera per votare il Presidente della Repubblica.

La stessa deputata non potra’ neanche votare nelle postazioni per i grandi elettori positivi al virus, allestite nel parcheggio esterno della Camera, in quanto – viene specificato al termine della conferenza dei capigruppo a domanda precisa – in quelle postazioni potranno accedere per votare solo i grandi elettori positivi al Covid o in quarantena da disposizioni di legge che presenteranno un certificato medico alla Camera in cui si attesta appunto la quarantena o l’isolamento causa positivita’ al Covid. Cunial ha annunciato che alle 16 si presentera’ nel seggio esterno dedicato ai grandi lettori positivi, rivendicando il suo diritto a poter votare.