fbpx

L’Ausl ferma il Bologna, troppi positivi per giocare contro l’Inter: salta un’altra gara di Serie A

Foto di Serena Campanini / Ansa

L’Ausl ferma il Bologna: troppi casi positivi emersi nelle ultime ore, i felsinei non giocheranno la gara contro l’Inter del 20° turno di Serie A

Tre squadre non si presenteranno in campo nelle sfide del 20° turno di Serie A previsto per domani, ad esse se n’è aggiunta da poco anche una quarta. Il Bologna non si presenterà per la sfida contro l’Inter a causa dei troppi casi di Covid riscontrati nelle ultime ore. Alle positività di Dominguez, Molla, Hickey e dell’ex Reggina Viola, si sono aggiunte quelle di Vignato, Medel, Van Hooijdonk e Santandaer (bloccato in Paraguay). Il direttore dell’Ausl di Bologna, intervistato da “E’Tv”, non ha usato mezze misure: “cosa succederà? Che non si giocherà. Oggi il Bologna ci ha presentato una situazione che stavamo monitorando con tanti casi di positivi. Ho parlato con i miei del dipartimento di Sanità pubblica, poi col dottor Sisca e l’amministratore delegato Claudio Fenucci del Bologna, ci hanno sottoposto una relazione in peggioramento per cui il dipartimento di sanità pubblica sta per emettere un provvedimento in cui ci sarà scritto che non ci sono le condizioni per giocare la partita”.