fbpx

PNRR, il Comune di Reggio Calabria ha aderito alla manifestazione di interesse per la presentazione di proposte progettuali “Inclusione e Coesione”

palazzo san giorgio Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria, Delfino: “i tre investimenti oggetto del presente Piano Operativo riguardano progettualità sociali a sostegno delle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti”

“Il Comune di Reggio Calabria, in riferimento all’ Avviso Pubblico della Regione Calabria D.D.G. n. 14128 del 31.12.2021, ha aderito alla Manifestazione di interesse per la presentazione di proposte progettuali di cui alla Missione 5 “Inclusione e Coesione”del Piano Nazionale di Ripresa Resilienza (P.N.RR.), nella quale ricadono gli interventi di competenza del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali“. E’ quanto scrive in una nota Demetrio Delfino, Assessore al Welfare di Reggio Calabria. “I tre investimenti oggetto del presente Piano Operativo riguardano progettualità sociali a sostegno delle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti, percorsi di autonomia per persone con disabilità e Housing temporaneo e Stazioni di posta. Gli investimenti verranno implementati, secondo una modalità di lavoro già sperimentata in sede di Fondi Nazionali e di PON inclusione, incentrata sul coinvolgimento dei circa 600 ATS ( ambiti Territoriali Sociali) quali soggetti attuatori. L’amministrazione Comunale a tal proposito, ha scelto la linea della condivisione e della partecipazione. L’Ente, infatti, ha aperto le porte al contributo fondamentale di chi giornalmente affronta i tanti disagi sociali: terzo settore cooperative, associazioni , nell’ottica di un dialogo permanente, già istaurato per la Programmazione del Piano sociale di zona. Il serrato confronto e l’acquisizione dei vari input costituiranno le basi per la co – progettazione. In questa fase preliminare l’intento dell’Amministrazione è quello di avviare una indagine esplorativa avvalendosi di un modulo google accessibile telematicamente al link di seguito indicato https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfOewQg3DlZkp56FLB8lZRwPgUn58y6noGfDeCB_6ovKBPXGg/viewform?usp=sf_link , da compilare entro il 04.02.2022, al fine di consentire al terzo settore di offrire un contributo fattivo nell’elaborazione di proposte progettuali. L’impegno è quello di proseguire in modalità permanente il rapporto di collaborazione tra Comune e soggetti territoriali così come già avviato con Il Piano sociale di Zona”, conclude Delfino.