fbpx

Eventi avversi dei vaccini, Governo approva fondo indennizzi: 50 milioni per il 2022, 100 per il 2023

Vaccini covid Foto di Jagadeesh NV / Ansa

I fondi saranno validi “per i vaccini non obbligatori”, ad esempio quelli anti-Covid

Il Governo italiano ha approvato un fondo finanziato con 50 milioni di euro nel 2022 e 100 milioni nel 2023 per gli indennizzi in seguito ad eventuali danni legati ai vaccini non obbligatori, ad esempio quelli anti-Covid: è quanto emerso nel corso della cabina di regia su bollette e sostegni Covid. La misura dovrebbe essere contenuta nel decreto. E’ un’aggiunta alla legge 210/92 che prevede indennizzi solo per i vaccini obbligatori: la misura viene estesa quindi anche a vaccini non obbligatori.

La questione degli indennizzi era già stata posta nelle scorse settimane dal Ministro dello Sviluppo economico. “La nostra proposta finalmente viene accolta”, commentano i Ministri della Lega Giancarlo Giorgetti, Erika Stefani e Massimo Garavaglia, che hanno espresso la loro “soddisfazione” per il via libera del fondo indennizzi “per i vaccini non obbligatori”, misura introdotta con il nuovo decreto Sostegni bis.