fbpx

Obbligo Super Green Pass per raggiungere le isole: l’Ucdl presenta l’esposto

Comitato Terapia Domiciliare Covid grimaldi Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

“Il testo prevede insostenibili e gravi limitazioni di garanzie fondamentali dell’individuo”, ha dichiarato l’avvocato Grimaldi

La vicenda dell’agente di commercio Fabio Messina ha fatto il giro d’Italia. Il palermitano si trova bloccato a Villa San Giovanni, ospitato da una famiglia del luogo, non può tornare nella sua Palermo perché senza Certificato verde da vaccino. E’ per questo motivo che l’Unione per Le Cure, i Diritti e le Libertà, associazione di cittadini presieduta dall’avvocato Erich Grimaldi, ha presentato una diffida e un esposto contro il decreto legge che vieta gli spostamenti senza super Green Pass per chi risiede nelle isole. “Il testo prevede insostenibili e gravi limitazioni di garanzie fondamentali dell’individuo”, ha dichiarato Grimaldi, “come il diritto al lavoro, allo studio e soprattutto alla salute, come per esempio quello di malati oncologici che necessitano di trattamenti salvavita o inderogabili per il buon esito di cure necessarie a debellare malattie gravi”.

Come è noto, ha aggiunto l’avvocato, “nelle isole minori, in cui abitano oltre 200.000 persone, non vi sono i servizi essenziali di tipo sanitario, scolastico, universitario e giudiziario, ne consegue che impedire l’accesso ai mezzi di trasporto significa negare a chi si trova in quei territori diritti fondamentali ed inviolabili, incluso quello stesso diritto alla salute che il provvedimento si prefigge di tutelare e che rappresenterebbe il fondamento giuridico di tali misure”.