fbpx

Elezione Presidente della Repubblica, ma Renzi pensa a Vlahovic: “è una cosa seria, perchè va alla Juventus?”

Matteo Renzi Foto di Fabio Cimaglia / Ansa

Mentre i partiti sono divisi sul nome che possa intercettare la maggioranza delle preferenze per il Quirinale, Matteo Renzi pensa a Vlahovic e al suo addio alla Fiorentina

Arriva la fumata bianca? Si cerca l’accordo fra le parti, le voci si susseguono da diversi giorni. Serve trovare un’intesa, la formula giusta che metta d’accordo tutti. Matteo Renzi non si dà pace e no, il Quirinale non c’entra nulla. Mentre sono in corso le votazioni per l’elezione del Presidente della Repubblica e i partiti politici italiani cercano l’intesa su un nome che possa raggiungere la quota necessaria per l’elezione, il leader di Italia Viva pensa al calciomercato. Caldissima la trattativa fra la “sua” Fiorentina e la rivale Juventus per l’ingaggio di Dusan Vlahovic, bomber balcanico valutato oltre 70 milioni. Dopo Cuadrado, Bernardeschi e Chiesa (in passato anche Baggio!) sarebbe l’ennesimo colpo della Juventus in casa Viola.  E l’ex Premier non l’ha presa benissimo. “Posso dire le parolacce? Su Vlahovic non si scherza… Parliamo del Quirinale, oggi è giorno di lutto… – ha dichiarato Renzi, intercettato da La7 – E’ possibile che la Fiorentina li dia tutti alla Juve? Li dia a qualcun altro… Dobbiamo parlare di cose serie? Come se Vlahovic non fosse una cosa seria…“.